Aci SportChianti RacingAltitude Eventi gare automobilismo: la Corsa di Alcide è una gara di regolarità a cronometro per auto storiche che si svolge nella Toscana più bella
deenit
La corsa di Alcide 2017

PERCORSO EROICO

In onore a “L’Eroica” ed alle strade bianche toscane, per la loro bellezza e tutela:
tre tratti alternativi di strada bianca in paesaggi unici.

Abbiamo individuato quattro brevi percorsi alternativi su strade bianche per farvi ammirare angoli speciali della Toscana: la lunghezza di ognuno è intorno ai 2 Km…. che vale la pena percorrere perché vi consentirà di godere panorami e paesaggi spettacolari…. che assolutamente non si potranno ammirare dai tratti asfaltati.
Tutti i tratti in questione sono scorciatoie della corrispondente strada asfaltata (che è quella riportata nel road book completo), per cui la minor velocità con cui si percorreranno le strade bianche sarà più o meno compensata da un minor kilometraggio. Ne risulta che o si scelga la strada bianca o quella asfaltata, i tempi risulteranno uguali. Per cui potete scegliere tranquillamente.
Le strade bianche saranno in ottime condizioni, perché preparate appositamente per il nostro passaggio.
Dove sul Road Book troverete l’icona a strisce dovrete scegliere il percorso:
se sceglierete la strada asfaltata dovrete continuare a seguire il road-book ufficiale,
se sceglierete la strada bianca dovrete cambiare road book e seguire quello intitolato “Percorso Eroico”, che vi sarà consegnato insieme ai documenti di gara.
I tratti:
Via Vecchia – km.2 – breve Percorso in salita che vi farà godere di una meravigliosa immagine di San Gimignano.
Lucardo – km.2 – Percorso panoramico sulle alture del Chianti fiorentino
Vertine – km.4 – Un immersione totale in un distillato di Chianti: vigne, oliveti, ville, un autentico borgo chiantigiano bellissimo, colline, e panorami unici
Il Castello – km.2 – Dopo la salita all’interno del bosco, si apre un panorama fantastico con a lato il Castello di Brolio, straordinaria costruzione che domina la vallata fino a scorgere Siena.
Lungo ogni tratto ci sarà una postazione di Controllo a Timbro con “speciali commissari”: gli equipaggi che transiteranno sui quattro tratti, percorrendo così tutto il “Percorso Eroico” ed ottenendo i relativi timbri, riceveranno uno speciale omaggio eroico. Inoltre fra tutti questi equipaggi quello che otterrà il miglior piazzamento nella classifica del GP del Chianti guadagnerà l’ambito premio di partecipazione gratuita (e soprattutto “garantita”) a “L’Eroica” 2017, un’esperienza veramente unica.

L’Eroica

“L’Eroica” è stata la prima manifestazione, venti anni fa, a dare risalto ed a riconoscere l’immenso valore che hanno le strade bianche nel paesaggio toscano, ed a muoversi per preservarle:

Questo evento non competitivo di bici storiche (www.eroicagaiole.it) deve la sua fama allo spirito non competitivo ed al suo percorso, che è proprio su strade bianche, cioè sterrate: 205 km di strade bellissime, in paesaggi fantastici che solo la Toscana può offrire.

La fama mondiale ha portato questa straordinaria manifestazione ad avere più di seimila partecipanti ad edizione provenienti da tutti gli angoli del mondo per correre con una bici, di quelle storiche, su queste affascinanti strade: oltre 4000 sono le richieste di iscrizione rifiutate per mancanza di spazio e di accoglienza: incredibile!!!

La Corsa di Alcide si lega a “L’Eroica” nella crociata a difesa e mantenimento delle strade bianche e proprio per promuovere questa battaglia da quest’anno all’interno della Corsa ci sarà un Percorso Eroico su tratti strade bianche preparati appositamente, molto spettacolari e panoramici, di grande fascino e bellezza, proprio quelli dove viene corsa l’Eroica. Una esperienza particolare che farà rivivere ai partecipanti i tempi in cui le gare di auto venivano corse su strade sterrate ed in cui il pilota doveva davvero saper guidare.

A premiare avremo proprio il patron de “L’Eroica”, l’ideatore, Giancarlo Brocci, colui che ha fatto crescere la manifestazione davvero a livello mondiale, tanto che adesso “L’Eroica” viene disputata in Giappone, in California, in Inghilterra, in Spagna, in Sudafrica e con diverse richieste da altri Paesi.
Giancarlo Brocci è gaiolese, un vero chiantigiano, persona straordinaria di grande affabilità ed ingegno, che nonostante il suo successo planetario è sempre legato alle cose sane e semplici del paese, tanto che quando torna alla sua Gaiole è facile trovarlo al Circolo di Gaiole a giocare a bocce o pedalare sulle sue bici: sarà con noi per dare gloria a “L’Eroica” e a “La Corsa”.